cremonese

U.S. Cremonese: tra storia, successi e ambizioni future

U.S. Cremonese la storica società lombarda tra successi, rinascite e grandi ambizioni.

cremonaCremona è una piccola città lombarda che conta circa 72 mila abitanti. Tra storia e tradizione, come il famosissimo violino di Stradivari, negli ultimi anni Cremona si è distinta anche per meriti sportivi.

L’U.S. Cremonese rappresenta la città di Cremona, milita in serie B da ormai 4 anni. Nella sua storia conta anche 7 apparizioni nella massima serie. La storia della Cremonese prende vita il 24 marzo del 1903. I primi colori sociali scelti furono il bianco e il lilla. Nel 1914 la società decise di cambiare i colori sociali e di passare al grigio e rosso. Colori che tutt’ora rappresentano la Cremonese.

Il 2 novembre 1919 viene inaugurato il “Campo Cremonese” in occasione della gara di campionato con la Juventus. Nel 1924 lo stadio sarà intitolato a Giovanni Zini, primo storico portiere, caduto durante la Guerra del 1915/18.

Successi e grandi nomi

I grigiorossi hanno disputato 7 campionati di Serie A, l’ultimo dei quali nella stagione 1995-1996. Oltre a vari titoli vinti nelle serie minori nazionali, in campo internazionale la Cremonese vanta la vittoria della Coppa Anglo-Italiana 1992-1993.

Figura al 31º posto nella graduatoria dei club italiani per tradizione sportiva.

Tra i tanti nomi passati da Cremona ricordiamo: Emiliano Mondonico, Cesare Prandelli, Antonio Cabrini e Gianluca Vialli. Vialli fu grande protagonista del ritorno in serie A della Cremonese dopo più di 50 anni, nel 1984.

La rinascita degli ultimi anni

cremoneseNell’estate del 2007 la società, in grave crisi finanziaria, viene acquistata dall’imprenditore cremonese Giovanni Arvedi. Tutt’ora presidente della Cremonese.

Nonostante le grandi aspettative e i molti soldi investiti da Arvedi i grigiorossi sfiorano per molti anni il salto di categoria in serie B. Ritorno in serie B che arriva nella stagione 2016-2017, dopo una partenza in sordina, i grigiorossi, allenati da Attilio Tesser, vincono il proprio girone e tornano in Serie B dopo undici anni. Vittoria arrivata dopo una clamorosa rimonta sull’Alessandria, che a febbraio conduceva il girone con ben 9 punti di vantaggio.

Dalla stagione 2017-2018 la Cremonese milita nel campionato di serie B, alternando momenti bui a periodi di grandi vittorie, come l’ultimo periodo in cui è subentrato Fabio Pecchia alla guida della squadra. Come sottolineano i numeri Pecchia è al top tra gli allenatori entrati in corso, ha rilevato una Cremonese in zona retrocessione portandola ora a sperare in un posto nei play-off.

In questa stagione 2020-2021 la Cremonese è undicesima e dista 5 punti dai play-off a 4 partite dal termine. L’obiettivo principale rimane la salvezza, ma considerando il periodo di forma tanto vale sognare qualcosa di più.


Anularis © 2020 - LUXURY SPORT RINGS
Street P. Pericle 5 · Milan · Italy
Sestiere Cannaregio 11 · Venice · Italy
P.Iva 08873630969
Phone +39 02.8342.1395 - Mail sales@anularis.com